The Blair Witch Project, star del film originale si scaglia contro il reboot: “Mancanza di rispetto”

Anna Montesano

Blair Witch Project reboot

Blumhouse e Lionsgate hanno recentemente annunciato il reboot di The Blair Witch Project, come riportato da ComicBook. Se nei fan la notizia ha creato grande attesa ed entusiasmo, questa non è stata accolta molto bene da Joshua Leonard, attore del film originale. Con un lungo sfogo pubblicato sul sul profilo Instagram, Leonard ha dato il via ad un’accesa polemica. L’attore ha inveito contro il trattamento riservato dallo studio a lui e ai suoi co-protagonisti nel film originale.

The Blair Witch Project, Lungo sfogo dell’attore Joshua leonard dopo l’annuncio del reboot

Questa è la MIA faccia su un comunicato stampa per un film che sarà realizzato da due grossi studi, due studi per cui ho lavorato e che rispetto. La COSA STRANA è che non ne sapevo niente finché un amico non mi ha mandato un messaggio di congratulazioni ieri., ha esordito Joshua Leonard sul reboot di The Blair Witch Project. La mia frustrazione è aumentata. È da più di un mese che cerco di convincere Lionsgate a impegnarsi per una proiezione di beneficenza di BWP che sto organizzando per l’@opositivefest per raccogliere fondi per gli artisti senza assistenza sanitaria, e NESSUNO mi ha risposto, ha continuato l’attore, condividendo una serie di screenshot che illustrano la notizia.

Il lungo sfogo di Joshua Leonard continua. L’attore fa sapere che né lui, né il resto del cast ha poi beneficiato del successo ottenuto dal film, in quanto a guadagni.

Nel 1999, il distributore OG di BWP affermò di aver distribuito il film indipendente più redditizio di sempre (acquistato per 1 milione, incassato più di 250 milioni), mentre internamente ci dissero che in realtà stavano perdendo denaro dalle spese di marketing… quindi avremmo potuto finire per dovergli dei soldi. […] Un insider di Hollywood ha detto alla stampa che noi (attori) siamo stati pagati 4 milioni di dollari come buyout per i diritti, mentre in realtà abbiamo guadagnato 300 mila dollari… e non abbiamo MAI visto un altro centesimo.

LEGGI ANCHE: ALIEN: ROMULUS, IL PRIMO TRAILER DELL’ATTESO FILM HORROR: DATA DI USCITA E CAST

L’attacco di Joshua Leonard: “25 anni di mancanza di rispetto”

Nonostante la felicità per i fan, che si sono dimostrati entusiasti del reboot di The Blair Witch Project, Joshua Leonard ha ammesso di non riuscire a dimenticare il trattamento che gli è stato riservato. Sono così orgoglioso del nostro piccolo film punk-rock e adoro i fan che continuano a tenere acceso il ricordo, ha aggiunto Leonard. Quindi ha concluso con una stoccata finale: Ma a questo punto, sono 25 anni di mancanza di rispetto da parte di coloro che hanno intascato i soldi dei profitti del NOSTRO lavoro, e questo è disgustoso e privo di classe.

Immagine in copertina tratta dal blu-ray del film The Blair Witch Project (fonte Amazon).