This Is Us su Netflix, Disney concede alcune sue proprietà

Andrea Aurora

Updated on:

This is us Netflix

In un colpo di scena che ha scosso il mondo dello streaming, Disney sembra aver abbandonato la sua politica di esclusività, concedendo in licenza una serie di spettacoli a Netflix. Infatti, nonostante le dichiarazioni passate degli alti dirigenti Disney, lunedì è emersa la notizia che ben 14 produzioni, tra cui This Is Us, Lost, Archer e How I Met Your Mother, saranno disponibili sulla piattaforma Netflix nei prossimi 18 mesi.

This Is Us e altri ancora su Netflix

Contrariamente alle affermazioni precedenti del capo della Disney, Bob Iger, che aveva sottolineato l’importanza di mantenere le core properties in casa, sembra che il colosso dell’intrattenimento stia abbracciando una nuova strategia. Infatti, secondo quanto riportato anche da Comicbook, l’annuncio della concessione in licenza a Netflix include titoli iconici come This Is Us, Prison Break, White Collar e molti altri. Inoltre, le 14 proprietà non saranno solo disponibili su Netflix, ma faranno parte anche del nuovo bundle combinato Disney+/Hulu. 

I grandi classici rimangono in casa Disney

Bob Iger ha confermato che, nonostante queste concessioni, i gioielli della corona come Disney, Pixar, Marvel e Star Wars rimarranno saldamente ancorati a Disney+. L’esclusività di questi marchi rimane una priorità strategica per la società, garantendo un vantaggio competitivo e una differenziazione unica nella corsa agli abbonati. Ecco le sue parole:

In realtà abbiamo concesso in licenza i contenuti a Netflix e continueremo a farlo. Attualmente stiamo discutendo con loro su alcune opportunità, ma non mi aspetto che concederemo loro in licenza i nostri marchi principali. Questi sono ovviamente vantaggi competitivi per noi e elementi di differenziazione. Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, per esempio, stanno tutti andando molto, molto bene sulla nostra piattaforma e non vedo perché solo per inseguire i soldi dovremmo farlo quando sono elementi davvero importanti per il presente e il futuro del nostro business di streaming.

Leggi ancheL’esorcista in Blu-ray 4K UCE, il film horror cult come mai prima d’ora (recensione)

Detto ciò, in un’industria in rapida evoluzione, la mossa della Disney suscita domande su come gli equilibri nel mondo dello streaming possano cambiare nel prossimo futuro. Con Netflix che accoglie queste nuove aggiunte al suo catalogo, possiamo aspettarci un’esperienza di streaming ancora più ricca e diversificata. Resta da vedere se altre major seguiranno l’esempio di Disney, gettando le basi per una nuova era di collaborazione tra i giganti dell’intrattenimento.

Immagine di copertina tratta dalla colonna sonora di This Is Us. Fonte: Amazon.