Winnie the Pooh: Sangue e miele 2, le terrificanti immagini del film horror

Rosanna Donato

Winnie The Pooh 3 film horror poster

Dopo l’imprevisto successo al botteghino del primo film horror, il sequel Winnie the Pooh: Sangue e miele 2 è pronto a terrorizzare il pubblico nel 2024 con le nuove foto. Approfittando del fatto che Winnie-the-Pooh è diventato di pubblico dominio, i cineasti Rhys Frake-Waterfield e Scott Jeffrey sono decisi a portare sul grande schermo un’esperienza migliore e più spaventosa rispetto al precedente capitolo. Il lungometraggio segue la storia di Christopher Robin, ormai adulto, che ha abbandonato l’amato orsetto e il suo amico Pimpi. Lasciati soli e sentendosi traditi, i due personaggi si trasformano in creature feroci, intraprendendo una ricerca sanguinaria legata al cibo. Le nuove immagini svelano un design rinnovato per l’orso assassino, alimentando l’attesa per un’esperienza ancor più intensa. Di seguito potete vederle:

Winnie The Pooh 2: dopo le prime immagini del film, la trama

Prima di entrare nei particolari inerenti al “mostro” del film horror, ricordiamo che la sinossi ufficiale riporta le seguenti parole: “I giorni di avventure e allegria sono giunti al termine, poiché Christopher Robin, ora un giovane uomo, ha lasciato Winnie-The-Pooh e Pimpi da soli, intenti a badare a sé stessi. Col passare del tempo, sentendosi arrabbiati e abbandonati, i due diventano selvaggi. Dopo averci preso gusto con il sangue, Winnie-The-Pooh e Pimpi partono alla ricerca di una nuova fonte di cibo. Non passa molto tempo prima che la loro furia sanguinosa abbia inizio”.

Leggi anche: 50 km all’ora: la recensione del film in 5 Motivi

Cosa ci aspetta

Durante un’intervista con THR, i registi Rhys Frake-Waterfield e Scott Jeffrey svelano che vedremo un miglioramento in ogni aspetto del sequel. Dalla trama alla realizzazione tecnica, Blood and Honey 2 dovrebbe superare in qualità il suo predecessore. Con maggiore dedizione e risorse, l’aspetto delle creature è stato notevolmente potenziato grazie a una collaborazione con esperti in protesi, già noti per il loro contribuito in celebri saghe come Harry Potter e Star Wars. Ricordiamo che il film è atteso nelle sale cinematografiche il 14 febbraio. Queste le parole di Rhys Frake-Waterfield, riportate da ComicBook:

Il numero due è migliore del numero uno in ogni singolo aspetto. Ovviamente non ci aspettavamo che il primo film raggiungesse le masse, come è successo. Questa volta ci siamo impegnati sapendo che ciò accadrà, abbiamo dedicato molto più tempo al progetto. Non ho lavorato su nient’altro quest’anno. Ed è per questo che ora tutti i settori fanno un enorme balzo in avanti rispetto all’originale.

Ad esempio, l’aspetto delle creature è una cosa piuttosto importante. Prima avevamo una maschera acquistata online, dei guanti per la pulizia dal negozio al piano di sotto e una maglietta rossa da boscaiolo di Amazon. L’intero mostro costava circa £ 630 ($ 770). Ma questa volta abbiamo persone che si occupano delle protesi: è un’azienda che ha lavorato sul Voldemort di Harry Potter e Star Wars. E sono stati incaricati della riprogettazione della creatura. È per questo che Pooh sembra un po’ più spaventoso. C’è un ulteriore livello di dettaglio qui.

L’immagine di copertina è tratta dal poster ufficiale di Winnie the Pooh: Sangue e miele.