Tetsuo Collection in Blu-ray – L’estetica disturbante di Tsukamoto Shinya arriva in Home Video

Andrea Aurora

Updated on:

Tetsuo Collection di Tsukamoto Shinya

Tsukamoto Shinya, regista di culto giapponese, arriva sul mercato Home Video con la Tetsuo Collection firmata CG Entertainment. Si tratta di un vero e proprio gioiello per gli appassionati del genere, un prodotto da collezione che offre uno sguardo approfondito nelle visionarie e disturbanti opere di Tsukamoto.

Tetsuo Collection in Blu-ray

Proposta in edizione limitata, la Tetsuo Collection firmata CG Entertainment (presente in esclusiva sul loro shop ufficiale), contiene al suo interno ben tre opere del maestro – tutte racchiuse in un elegante box finemente realizzato. La nostra copia è la numero 563 su 1000.

Tetsuo Collection di Tsukamoto Shinya

Dal punto di vista tecnico, la confezione risulta essere solida al tatto e molto resistente. Il lavoro svolto in fase di attenta progettazione e realizzazione è papabile anche ai più inesperti. Particolarmente apprezzato è il design che la casa di produzione ha riservato al digipack che protegge i dischi. Esso è perfettamente in linea con gli anni d’uscita delle produzioni ma allo stesso tempo vibra di contemporaneità. Segnaliamo inoltre che la scelta di proporre un’edizione digipack è davvero azzeccata e rende senz’altro l’intera offerta decisamente più premium e quindi apprezzata da tutti i collezionisti.

Oltre alla presenza dei due dischi in Blu-ray, la Tetsuo Collection è corredata di un bellissimo booklet utile a comprendere meglio l’intero processo produttivo del regista giapponese. Al suo interno troviamo infatti una buona quantità di testo e altrettante foto di repertorio. Altra chicca sono i nomi delle persone che hanno partecipato alla start up proposta da CG Entertainment, tutti stampati all’interno del digipack.

I film della Tetsuo Collection di Tsukamoto Shinya

L’Incubo di metallo: Tetsuo – The Iron Man (1989)

Il primo film della trilogia, presente all’interno del cofanetto, è Tetsuo – The Iron Man. Il lungometraggio affonda le sue radici nel cyberpunk, portando gli spettatori in un viaggio sconvolgente attraverso l’oscura fusione tra l’essere l’umano e il freddo metallo. La storia racconta di un uomo trasformato in un pericoloso essere di metallo, guidato dalla sete di vendetta, è raccontata con una maestria visiva e sonora uniche. Tsukamoto, in questo film, mescola sesso, violenza e una distopia industriale, creando un’esperienza cinematografica inquietante e indimenticabile.

Di seguito condividiamo con voi la sinossi ufficiale del film:

Un uomo e la sua donna mentre amoreggiano alla guida della loro auto investono una persona, ma al posto di soccorrerla la abbandonano in un luogo desolato, continuando nella loro foga a fare sesso anche davanti agli occhi dell’investito che continua a respirare. La vittima si trasforma lentamente In un pericoloso uomo di metallo pronto a vendicarsi…

Nel cast: Tomoroh Taguchi, Nobu Kanaoka, Shinya Tsukamoto, Keinosuke Tomioka, Min Tanaka, Shujin Kim, Hideaki Tezuka, Tomoo Asada e Torauemon Utazawa. I produttori: Hiromi Ahiara, Hiroshi Koizumi, Fumio Kurokawa, Fuminori Shishido e Nobuo Takeuchi.

Mutazioni e distruzione: Tetsuo – Body Hammer (1992)

Il secondo film presente nella raccolta è Tetsuo – Body Hammer. Il lungometraggio porta avanti il tema visto con il film del 1988, ovvero quello delle mutazioni. In questo caso, protagonisti uno scienziato e la sua creatura superumana, impegnati a studiare l’impiego su vasta scala dell’esperimento di mutazione. Gli esiti però, sono imprevedibili. 

In questo film, l’utilizzo di un impiegato come cavia introduce una dimensione umana al tutto, e porta lo spettatore a esplorare la forza e l’energia scatenate dall’immissione di violenza. Inutile dirlo, ma la maestria tecnica di Tsukamoto si fonde con la sua capacità di raccontare storie viscerali.

Di seguito condividiamo con voi la sinossi ufficiale del film:

Uno scienziato avido di conquistare (e distruggere) il mondo e Tetsuo, la sua creatura superumana, studiano il modo di trasferire su larga scala l’esperimento di mutazione a cui stanno lavorando. Usano un impiegato qualunque, Taniguchi, come cavia. Questi risponderà all’immissione di violenza a cui viene sottoposto con una forza e un’energia inaspettate…

Nel cast: Tomoroh Taguchi, Nobu Kanaoka, Shinya Tsukamoto, Keinosuke Tomioka, Min Tanaka, Shujin Kim, Hideaki Tezuka, Tomoo Asada e Torauemon Utazawa. I produttori: Hiromi Ahiara, Hiroshi Koizumi, Fumio Kurokawa, Fuminori Shishido e Nobuo Takeuchi.

Le avventure del ragazzo del palo elettrico (1987)

Incluso nel box trova poi posto Le Avventure del Ragazzo del Palo Elettrico, l’opera che mette in mostra il lato più fantasioso e stravagante di Tsukamoto. La storia di Hikari, un liceale con un lampione sulla schiena, trasportato nel futuro per diventare l’eroe che riporterà la luce sulla Terra, offre una visione unica e surreale. Tsukamoto, anche in questa opera, esplora il tema delle mutazioni, questa volta con una nota più leggera e fantastica.

Di seguito condividiamo con voi la sinossi ufficiale del film:

Hikari è un liceale con un lampione che spunta dalla schiena e per questo viene bullizzato dai suoi compagni. Ma è proprio grazie a questa sua particolare mutazione che verrà trasportato nel futuro e investito del ruolo di eroe per riportare la luce sulla Terra, ormai avvolta dalle tenebre dei vampiri Shinsegumi.

Tetsuo Collection di Tsukamoto Shinya, un viaggio nel cinema estremo Giapponese

La Tetsuo Collection è più di una semplice raccolta di film; è un viaggio nell’oscura creatività di Tsukamoto Shinya. La sua abilità nel mescolare elementi estremi, l’approccio artigianale nel fare cinema e la capacità di trasmettere un’atmosfera unica si riflettono in questa collezione limitata. Gli spettatori avventurosi saranno premiati con un’esperienza cinematografica che va oltre i confini convenzionali, immergendosi nelle profondità dell’estetica disturbante del cinema estremo giapponese. Se siete alla ricerca di tre grandi opere da aggiungere alla vostra collezione Home Video, Tetsuo Collection di Tsukamoto Shinya firmata CG Entertainment può fare al caso vostro!

Leggi anche: Miami Vice in Blu-ray: quando il crime diventa cinema (recensione)

Shinya Tsukamoto, la storia del regista

Shinya Tsukamoto, regista, attore e sceneggiatore giapponese, si è guadagnato una reputazione distintiva nel panorama cinematografico internazionale grazie alla sua visione unica e all’approccio distintivo alle pellicole. Nato il 1º gennaio 1960 a Shibuya, Tokyo, Tsukamoto ha iniziato la sua carriera cinematografica come autore indipendente e ha contribuito in modo significativo al movimento Shinema-kai. Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, si tratta di produzioni a basso costo ricche di idee innovative.

Il suo esordio

Tsukamoto ha esordito alla regia nel 1987 con Tetsuo: The Iron Man, il primo film che trovate all’interno della Tetsou Collection, pellicola autoprodotta che ha stabilito immediatamente Tsukamoto come un cineasta fuori dagli schemi. Il suo stile è apparso sin da subito viscerale e con un approccio all’avanguardia rispetto al medium cinematografico dell’epoca.

Il regista ha continuato a esplorare temi come la natura umana, la tecnologia e la società attraverso pellicole come Tetsuo II: Body Hammer (1992) e Tokyo Fist (1995). La carriera di Tsukamoto ha guadagnato ulteriore risonanza con l’acclamato A Snake of June (2002) e Vital (2004), opere che hanno dimostrato la sua abilità nel mescolare elementi surreali con storie toccanti e introspettive.

Per ulteriori informazioni o immagini dedicate alla Tetsuo Collection vi invitiamo a visitare la pagina del prodotto sul sito ufficiale.