Good Omens: Neil Gaiman parla della possibile stagione 3

Rosanna Donato

Updated on:

Good Omens 3 Gaiman

L’autore e co-showrunner di Good Omens, Neil Gaiman, ha fornito un aggiornamento sulla possibile stagione 3 della serie, ma sembra che la conferma definitiva non sia ancora arrivata. Dopo i rumor sul rinnovo da parte di Amazon e della BBC per una nuova stagione su Prime Video, Gaiman ha risposto alle domande di alcuni fan su Tumblr, rivelando che “ogni giorno ci si avvicina sempre di più” all’annuncio ufficiale. Lo showrunner ha confermato che nel caso si arrivasse al dunque, si tratterebbe con ogni probabilità dell’ultima stagione della serie.

Good Omens, Neil Gaiman sulla stagione 3

Good Omens ha sorpreso i fan quando è stato rinnovato per una seconda stagione, considerando che inizialmente era stata concepita come una serie limitata. David Tennant, uno dei protagonisti della serie, ha condiviso la sua sorpresa per questo sviluppo e ha sottolineato che Good Omens non era inizialmente pensato per essere un franchise. Tuttavia, la serie ha continuato a evolversi in modo naturale, portando alla realizzazione di nuove storie incentrate su personaggi come Aziraphale e Crowley.

Il futuro di Good Omens

Secondo ComicBook, la possibile terza stagione di Good Omens dovrebbe prendere ispirazione da un sequel immaginario discusso da Gaiman e dal co-autore Terry Pratchett e mai scritto su carta. La stagione 2, lo ricordiamo, si è conclusa con un cliffhanger che ha creato ulteriori aspettative tra i fan. Mentre Douglas Mackinnon, co-showrunner originale, sembra non essere più coinvolto nella serie, Gaiman pare abbia le idee chiare sui piani per la terza stagione e ha invitato i fan a guardare quelle precedenti e incoraggiare gli studios a negoziare con WGA, l’associazione degli sceneggiatori, per portare avanti il progetto.

Immagine di copertina via poster ufficiale di Good Omens 2.