Mickey’s Mouse Trap, il trailer del film horror con Topolino assassino

Rosanna Donato

Mickey's Mouse Trap trailer film horror topolino

Il cortometraggio Disney del 1928, Steamboat Willie, è entrato nel pubblico dominio aprendo la strada a interpretazioni creative dei personaggi iconici: non a caso abbiamo già il trailer di Mickey’s Mouse Trap. Il film è diretto da Jamie Bailey e presenta Topolino nei panni inediti di un assassino. Nel video un misterioso individuo vestito dal topo più amato del mondo attacca e perseguita le vittime all’interno di un parco divertimenti. La storia segue Alex, intrappolata nella sala giochi durante il suo 21esimo compleanno quando un omicida mascherato decide di iniziare un pericoloso gioco con i suoi amici, costringendoli a sopravvivere. Di seguito potete vedere il trailer di Mickey’s Mouse Trap, diffuso da ComicBook:

Steamboat Willie nel Dominio Pubblico

Il motivo per cui ci troviamo di fronte a questa interpretazione insolita risiede nel fatto che le prime versioni di Topolino e Minnie sono entrate nel pubblico dominio, secondo la legge sul copyright. I diritti d’autore sui personaggi, infatti, sono protetti per 95 anni dopo la pubblicazione. Diventano poi alla portata di tutti al 96esimo anno. È il caso di Steamboat Willie e Plane Crazy, entrambi prodotti nel 1928. Tuttavia, la Disney ha sottolineato la volontà di proteggere le proprie creazioni e i diritti su di esse nelle versioni più moderne, cercando di evitare che i consumatori si sentano confusi a causa di usi non autorizzati.

Leggi anche: Miami Vice in Blu-ray: quando il crime diventa cinema (recensione)

Mickey’s Mouse Trap, dopo il trailer, le dichiarazioni sul film horror di Topolino

Il regista Jamie Bailey ha sottolineato la natura ridicola e divertente di Mickey’s Mouse Trap, mentre la Disney ha mantenuto in gran parte il silenzio, ribadendo l’importanza dell’associazione di Topolino con le autentiche storie ed esperienze Disney. La società ha dichiarato che, nonostante i diritti su Steamboat Willie siano scaduti, continuerà a proteggere le versioni più recenti di Topolino, insieme agli altri personaggi soggetti a copyright. La controversia attorno a queste reinterpretazioni horror di personaggi amati evidenzia le sfide legali e di immagine che le grandi società come la Disney devono affrontare quando i loro beni cadono nel pubblico dominio.