The Ministry of Ungentlemanly Warfare: il furto degli oggetti di scena e il legame familiare di Cary Elwes col film

Anna Montesano

Ministry Ungentlemanly Warfare film

Uscito al cinema il 19 aprile, The Ministry of Ungentlemanly Warfare è un film che cela numerosi aneddoti. Dal cast sono infatti giunte rivelazioni anche eclatanti, tra le quali il misterioso furto di alcuni oggetti di scena e la parentela scoperta tra un protagonista e uno dei personaggi del film realmente vissuti.

The Ministry of Ungentlemanly Warfare: le confessioni inedite di due attori del film

Partendo con gli oggetti di scena scomparsi dal set del film The Ministry of Ungentlemanly Warfare, il mistero si è infittito fino a quando c’è stata una sorta di confessione ai microfoni di ComicBook. Alex Pettyfer ha infatti confessato che, tra le altre cose, ha preso alcuni dei sigari del film e li ha tenuti in mostra a casa sua. Ho alcuni ‘cimeli’ di questo film, ha ammesso Pettyfer, durante la chiacchierata che ha visto protagonista anche Henry Cavill. E quei sigari, a proposito. I sigari erano nella sua tasca (di Cavill, ndr) e ad un certo punto sono stati rimossi. Ora sono in una bellissima teca di vetro piena di cimeli. ha ammesso, col sorriso, l’attore.

Ma c’è un altro incredibile aneddoto che riguarda il film The Ministry of Ungentlemanly Warfare e ha come protagonista Cary Elwes. L’attore, che interpreta il brigadiere Gubbins M, in realtà ha un legame familiare non solo con il film stesso, ma proprio con Gubbins. Il nonno di Cary Elwes è stato un eroe di guerra durante la seconda guerra mondiale e ha conosciuto personalmente Gubbins, che servì da ispirazione per il personaggio di M nei romanzi di James Bond. Elwes ha inoltre avuto la possibilità di leggere alcuni documenti personali di Gubbins durante la preparazione per il ruolo, inclusi diari che menzionano specificamente i membri della famiglia di Elwes.

LEGGI ANCHE: HENRY CAVILL DIVENTA PAPÀ: LA STAR DI SUPERMAN ASPETTA IL PRIMO FIGLIO DALLA COMPAGNA NATALIE VISCUSO

Cary Elwes ha un legame familiare col film

[Mio nonno] lavorava per M, sì, ha detto Elwes a ComicBook.com. Sono rimasti i suoi diari personali, che ora sono all’Imperial War Museum, così ho avuto la possibilità di andare lì e leggere i suoi diari. Il che è stato fantastico. Ho scoperto di avere un vero legame con Gubbins e con la storia del film, ha concluso l’attore.

Immagine in copertina tratta dal poster del film.