Mission Impossible Dead Reckoning – Parte 1, la recensione dell’edizione Blu-ray 4K UHD

Andrea Aurora

Updated on:

Mission Impossible 7 blu-ray recensione

Dopo l’importante debutto al cinema, Mission: Impossible fa il suo ritorno con la prima parte del capitolo 7 (Dead Reckoning) nella sua versione Home Video Blu-ray: ecco la nostra recensione! Questa nuova avventura che vede Tom Cruise nei panni della super-spia Ethan Hunt ci ha offerto una grande qualità generale e ha quasi completamente soddisfatto le nostre aspettative!

Mission: Impossible 7 – Parte 1, la trama 

La trama di Mission: Impossible Dead Reckoning – Parte 1 prende il via portando gli spettatori subito al centro dell’azione. Un sottomarino sovietico esplode, innescando una catena di eventi misteriosi e pericolosi. La causa di questo incidente è una minaccia invisibile gestita da un’intelligenza artificiale, definita come l’entità”, che ha acquisito una consapevolezza senziente. Questo potente sistema diventa il fulcro di un’accesa lotta, poiché diverse fazioni cercano di mettere le mani su questa IA dalle capacità straordinarie. La crisi coinvolge l’Impossible Mission Force (IMF) e il suo protagonista, Ethan Hunt, che inizia una nuova missione impossibile. L’intreccio avvincente di azione, suspense e intrighi geopolitici rende questa missione una delle più impegnative e pericolose per Ethan Hunt e il suo team.

Di seguito il trailer ufficiale del film:

Mission: Impossible 7 – Il cast e la produzione

Mission: Impossible Dead Reckoning – Parte 1 è un capolavoro cinematografico che vanta un cast stellare e una produzione di alto livello. La regia di questo emozionante capitolo è affidata a Christopher McQuarrie, il quale dimostra ancora una volta la sua abilità nel dirigere film d’azione di grande portata. McQuarrie non solo guida il cast con maestria ma contribuisce anche alla sceneggiatura, conferendo una profondità intrigante alla trama.

Il cuore pulsante di questa produzione è il carismatico Tom Cruise, che riprende il ruolo iconico di Ethan Hunt. Accanto a lui, un ensemble di talentuosi attori contribuisce a creare una sinergia straordinaria sullo schermo. Rebecca Ferguson, Simon Pegg, Vanessa Kirby, Hayley Atwell, Pom Klementieff, e molti altri, offrono interpretazioni coinvolgenti e memorabili. Troviamo infine Fraser Taggart alla fotografia, Eddie Hamilton al montaggio e Lorne Balfe alla musiche. Distribuito da Eagle Pictures, la produzione è firmata da Bad Robot, Paramount Pictures e Skydance Media.

Il comparto video dell’edizione Blu-ray 4K UHD

Dal punto di vista visivo, questo nuovo capitolo di Mission Impossible in edizione Blu-ray 4K UHD raggiunge vette davvero importanti. Infatti, anche senza l’utilizzo di una strumentazione adeguata per l’estrapolazione delle misure, e a parità di catena audio\video utilizzata, anche ad occhio si percepisce la differenza qualitativa rispetto all’edizione in Blu-ray

Mission Impossible 7 blu-ray recensione

Il disco 4K UHD, complice anche la presenza del Dolby Vision HDR, porta sullo schermo immagini molto vivide e al contempo estremamente realistiche, grazie ad una profondità di campo davvero sbalorditiva. Inoltre, il lavoro fatto dalla fotografia non è da meno, con tonalità della pelle che appaiono naturali, neri profondi e bianchi nitidi. In sintesi, il comparto video di Mission: Impossible Dead Reckoning – Parte 1 offre un’esperienza visiva straordinaria, sottolineando l’impegno per l’eccellenza visiva nella saga di Mission: Impossible.

Il comparto audio

Per quanto riguarda invece il comparto audio, ancora una volta, Tom Cruise ci regala un’esperienza sonora a dir poco potente. Il film è d’azione, e quindi non potevamo che aspettarci grandi pressioni sonore con il canale LFE impegnato a scendere di frequenza come non mai. I bassi infatti, sono profondi e chiaramente percepibili fisicamente. Al contempo, abbiamo trovato una grande spazialità e una buona chiarezza generale. Nulla è stato particolarmente dominante, anche quando i suoni ambientali colmano la scena e tutti i diffusori si attivano all’unisono. 

Dal punto di vista tecnico, purtroppo, dobbiamo segnalare la mancata presenza dela traccia Doby Atmos in italiano, presente solo in lingua originale. Quest’ultima, rispetto a quanto poco fa circa le performance della traccia italiana, è apparsa ancor più corposa e con un livello del volume settato a più alti db. Tuttavia, seppur la massima espressione sonora si possa ottenere mediante questa codifica, la traccia Dolby Digital 5.1 in italiano è riuscita a difendersi più che bene. 

I contenuti Extra di Mission: Impossible Dead Reckoning – Parte 1

Veniamo ora a quelli che sono i contenuti extra presenti in questa edizione 4K UHD del film. Sebbene non siano un numero stupefacente, quelli presenti sono di buona qualità e vi permetteranno ugualmente di approfondire in maniera più che sufficiente quelli che sono gli aspetti legati a questa produzione cinematografica.

In particolar modo, il contenuto extra che più ci ha colpiti è rappresentato dalla traccia con commento del regista Christopher McQuarrie e del montatore Eddie Hamilton. Si tratta di una profonda analisi che fa luce sulle scelte creative e le sfide affrontate durante la realizzazione del film. Molto interessante anche i contenuti che vedono come protagonista la colonna sonora del film, atti a far emergere quanto sia importante questo aspetto ai fini del coinvolgimento.

Mission Impossible 7 Blu-ray 4K – La recensione in sintesi

Dopo aver esplorato a fondo l’edizione Home Video di Mission: Impossible Dead Reckoning – Parte 1, è chiaro che questa release offre un’esperienza cinematografica in grado di confermare le aspettative. Seppur non vi sia la traccia audio italiana in Dolby Atmos, ci sono diversi motivi per cui valga la pena avere in collezione questa nuova proposta Home Video. La qualità visiva offerta dal formato 4K UHD con Dolby Vision è veramente sorprendente. L’esperienza sonora, anche con traccia Dolby Digital, è coinvolgente e avvincente. La colonna sonora di Lorne Balfe è geniale e la traccia con i commenti del regista Christopher McQuarrie e del montatore Eddie Hamilton aggiunge un livello di comprensione e apprezzamento del film.

In conclusione, dalla recensione di Mission Impossible 7 in Blu-ray 4K è emerso come questo film non sia solo un modo per rivivere le avventure di Ethan Hunt, ma un’opportunità per gli amanti del cinema di apprezzare appieno l’arte e la tecnologia che stanno dietro alla realizzazione di un blockbuster di successo.

Immagine di copertina tratta dall’edizione Home Video 4K UHD del film. Fonte: Amazon.