Foglie al Vento di Aki Kaurismaki – La recensione del film

Andrea Aurora

Aki Kaurismaki Foglie al vento

Foglie al Vento, l’ultimo lavoro cinematografico di Aki Kaurismaki, recentemente rilasciato in Home Video grazie alla distribuzione di Plaion Pictures, si presenta come un’opera avvincente e commovente, capace di catturare l’essenza della vita quotidiana attraverso la lente di una storia d’amore delicatamente costruita.

Foglie al Vento di Aki Kaurismaki – La recensione del film

—- ATTENZIONE, LA RECENSIONE CONTIENE SPOILER SUL FILM —-

Foglie al Vento di Aki Kaurismaki prende il via con la presentazione dei personaggi protagonisti. Lei – una donna lavoratrice in un supermercato – e lui, un uomo di poche parole impegnato in un’azienda di sabbiature. Sin dalle prime immagine si evince come le sensazioni di solitudine, apparente tristezza e precarietà facciano parte della vita di entrambi. A fare da cornice, e ad amplificare il tutto, la fotografia del film mostra colori tenui, quasi pastellati e provenienti da tempi lontani. Infatti, seppur il film sia di recente produzione, tutto sembra essersi cristallizato negli anni ’60

Aki Kaurismaki Foglie al vento

Siamo in Norvegia, ad Helsinki, e i due protagonisti sembrano non avere alcun tipo di via di fuga dalle loro rispettive vite. Lei – saltuariamente – si rifugia nella musica grazie a una piccola radio presente nel suo appartamento, lui nell’alcol. Il regista ci porta quindi all’interno di una quotidianità fatta sacrifici e difficoltà, le cui uniche valvole di sfogo si contano su poche dita di una mano. L’aria che si respira è pesante, quasi sorda quanto alienante. Tutti i personaggi coinvolti, anche quelli secondari, mostrano chiari segni di insofferenza. Faticano ad avere una comunicazione fatta di battute e risate. Così come l’empatia, che sembra essere congelata. 

L’incontro tra i protagonisti

Il film prende una piccola svolta con l’incontro tra i due protagonisti, all’interno di un locale karaoke . I due non parlano, ma i loro sguardi si incrociano. Tanto basta, a volte, ad accendere quella scintilla che porta poi alla creazione di storie indimenticabili. Tuttavia, qui cominciano i primi problemi. Lei, come si può vedere anche dal trailer ufficiale, lascia a lui un bigliettino con il suo numero di telefono. Lui, lo perde, e non conosce nemmeno il suo nome. Non ha modo di rintracciarla. Inizia quindi un continuo cercarsi a vicenda, pellegrinando negli unici posti comuni ai due. 

Aki Kaurismaki Foglie al vento

Presto ci troviamo di fronte a numerosi sliding doors, tutti falliti ad eccezione di uno. I due si ritrovano. Ben presto però, i caratteri chiusi e l’alcolismo di lui porta la coppia ad un nuovo allontamento. Lei gli ha riferito che suo padre è morto per via dell’abuso di alcol. In risposta lui ha affermato di non prendere ordini da nessuno, e così se ne è andato.

Nuova vita

Entrambi tornando dunque alla loro routine, fatta di nuovi lavori e altrettanti licenziamenti. In questa grande bolla lei trova conforto grazie a un piccolo trovatello, lui – quasi in preda a una visione – si ripulisce dall’alcol. 

In un sistema che sembra non lasciare scampo a nessun protagonista, i due – a modo loro – cercano una redenzione, perché desiderosi di migliorare la loro vita. Entrambi, anche se le parole spese sono state poche, sembrano essere legati di un filo rosso. Questo ci dimostra come le influenze culturali e sociali possano essere determinanti nelle relazioni, ma anche di quanto i sentimenti siano più potenti di qualsiasi altra cosa. 

Il finale non manca di colpi scena (forse gli unici di rilievo nel film) e ci porta verso un epilogo che deve fare riflettere. In un mondo fatto di discrepanze sociali, di situazioni al limite, l’amore può essere un’arma in grado di farci superare ogni mostro.

LEGGI ANCHE: SCHINDLER’S LIST IN BLU-RAY 4K, RAROFILM STUDIOS CELEBRA UN CAPOLAVORO INDIMENTICABILE

Foglie al Vento di Kaurismaki In breve

Foglie al Vento di Aki Kaurismaki si distingue per essere una delicata e tragicomica storia d’amore, in linea con lo stile che da sempre contraddistingue il regista scandinavo. Sono infatti bastate poche inquadrature per portarci dentro a un mondo proposto in maniera minimalista, nonché al suo tributo alla vita e all’amore.

Foglie al vento di Aki Kaurismaki è disponibile in edizione Home Video DVD e Blu-ray su Amazon.