Gemme dell’Infinito: quali sono, a cosa servono, le origini

Andrea Aurora

Updated on:

Gemme dell'Infinito

Le Gemme dell’Infinito, nel vasto universo dei fumetti e del cinema, fanno parte di quegli oggetti che come non mai hanno catturato l’attenzione da parte degli appassionati Marvel. Queste potentissime pietre, conosciute anche come Gemme dell’Infinità, Infinity Stones o Infinity Gems, sono state al centro di alcune delle storie più epiche e iconiche del genere supereroistico. Ma cosa sono esattamente queste gemme, quali sono i loro poteri e qual è la loro origine? Ecco tutto quello che c’è da sapere riguardo alle Gemme Dell’infinito, queste incredibili reliquie cosmiche.

Gemme dell’Infinito, i loro nomi e le loro origini

Le Gemme dell’Infinito sono protagoniste dei fumetti Marvel e hanno fatto la loro prima apparizione nel 1972 nella serie Marvel Premiere” #1, creata da Roy Thomas e Gil Kane. Nella versione originale dei fumetti, le Gemme dell’Infinito sono sei pietre rare, ognuna associata a un aspetto diverso dell’universo: Mente, Anima, Spazio, Realtà, Tempo e Potere.

©Panini Comics.

Quali sono i poteri delle Gemme dell’infinito?

Ogni Gemma dell’Infinito possiede un potere unico e straordinario, e quando tutte sono riunite, il loro potere diventa praticamente illimitato. Ecco una panoramica dei poteri di ciascuna gemma:

  • Mente (Mind): La Gemma della Mente permette al possessore di potenziare e controllare la mente degli altri, manipolare i ricordi e accedere a conoscenze immense.
  • Anima (Soul): La Gemma dell’Anima consente di controllare, assorbire e manipolare le anime degli esseri viventi. Può anche rilevare e comunicare con gli spiriti.
  • Spazio (Space): La Gemma dello Spazio offre il controllo completo sullo spazio fisico, permettendo al possessore di teletrasportarsi in qualsiasi luogo o dimensione e manipolare la distanza.
  • Realtà (Reality): La Gemma della Realtà permette di alterare la realtà stessa, trasformando l’immaginazione in realtà e modificando le leggi della fisica.
  • Tempo (Time): La Gemma del Tempo conferisce il controllo assoluto sul tempo, consentendo al possessore di viaggiare nel tempo, manipolare il flusso temporale e vedere il futuro.
  • Potere (Power): La Gemma del Potere amplifica enormemente la forza e le abilità del possessore, permettendo di distruggere interi pianeti e creare potenti campi di forza.

In quali film ci sono le Gemme dell’Infinito?

Le Gemme dell’Infinito appaiono in diversi film del Marvel Cinematic Universe (MCU). Ecco un elenco dei film in cui sono presenti:

  1. Thor” (2011): La Gemma del Tesseracto, nota anche come la Gemma dello Spazio, viene introdotta in questo film.
  2. The Avengers” (2012): La Gemma del Tesseracto gioca un ruolo significativo nella trama del film, mentre viene menzionata per la prima volta la Gemma della Mente.
  3. Thor: The Dark World” (2013): Si rivela che il Tesseracto contiene la Gemma dello Spazio.
  4. Guardians of the Galaxy” (2014): Vengono introdotte la Gemma dell’Anima, chiamata il Globo dell’Anima, e la Gemma del Potere, conosciuta come l’Orb.
  5. Avengers: Age of Ultron” (2015): Viene introdotta la Gemma della Mente, che è al centro della trama del film.
  6. Doctor Strange” (2016): La Gemma del Tempo viene rivelata come parte del Collare di Agamotto, che Doctor Strange utilizza per manipolare il tempo.
  7. Thor: Ragnarok” (2017): La Gemma del Tesseracto è di nuovo in primo piano.
  8. Avengers: Infinity War” (2018): Il film si concentra sul tentativo di Thanos di raccogliere tutte le Gemme dell’Infinito per il suo Guanto dell’Infinito.
  9. Avengers: Endgame” (2019): Il film segue gli eventi di “Infinity War” e affronta le conseguenze dell’uso del Guanto dell’Infinito.

Leggi anche: Robert Downey Jr è pronto a tornare nei panni di Iron Man, ad una condizione… 

Come si chiamano le Gemme di Thanos?

Le Gemme raccolte da Thanos, noto antagonista dei film del Marvel Cinematic Universe (MCU), sono sei in totale, conosciute come le Gemme dell’Infinito:

Iniziamo con la Gemma del Tesseracto, conosciuta anche come Gemma dello Spazio. Essa è inizialmente custodita nel Tesseracto, apparso in Thor, The Avengers e Thor: Ragnarok. C’è poi la Gemma della Mente, introdotta in Avengers: Age of Ultron e originariamente incastonata nel centro dello scettro di Loki.

Continuiamo poi con la Gemma della Realtà, che appare in Thor: The Dark World come l’Ether, una sostanza liquida che conferisce poteri straordinari. La Gemma del Potere è introdotta in Guardians of the Galaxy ed è contenuta nell’Orb, una sfera di energia altamente volatile.

E poi ancora, la Gemma del Tempo è parte del Collare di Agamotto, utilizzato da Doctor Strange per manipolare il tempo, ed è presentata nel film dal titolo Doctor Strange. Infine, la Gemma dell’Anima, presente come il Globo dell’Anima in Guardians of the Galaxy, è al centro degli sforzi di Thanos in Avengers: Infinity War.

Thanos raccoglie tutte queste gemme e le inserisce nel suo Guanto dell’Infinito, conferendogli un potere quasi onnipotente. Questo è il fulcro della trama di Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, in cui gli eroi cercano di impedire a Thanos di realizzare il suo folle piano.

Il loro significato culturale

Oltre al loro ruolo nelle storie di supereroi, le Gemme dell’Infinito hanno assunto un significato culturale più ampio. Sono diventate un simbolo di potere, ambizione e responsabilità. Inoltre, la loro storia e i loro poteri hanno stimolato discussioni filosofiche tra gli appassionati su questioni quali il libero arbitrio, l’etica e il destino.

Leggi anche: Deadpool & Wolverine, il film dei Marvel Studios al cinema: primo trailer e immagini 

Immagine di copertina tratta dal volume de Il guanto dell’infinito, edito da Panini Comics. Fonte: Amazon.it.