Per un pugno di dollari: è ufficialmente in lavorazione il remake del classico western di Clint Eastwood

Anna Montesano

Per un pugno di dollari remake

Il celebre spaghetti western Per un pugno di dollari, che lanciò Clint Eastwood verso il successo internazionale, sta per avere un remake. Il progetto è stato annunciato da Deadline e vedrà la collaborazione tra Euro Gang Entertainment e FPC. Il tutto con il sostegno di Jolly Film, la casa di produzione italiana che ha realizzato il film originale.

il successo del primo film che porta al remake di per un pugno di dollari

Per un pugno di dollari, uscito nel 1964, è il primo capitolo della Trilogia del dollaro di Sergio Leone, che comprende anche Per qualche dollaro in più (1965) e Il buono, il brutto, il cattivo (1966). Il film introduce il leggendario antieroe interpretato da Eastwood: un pistolero burbero e cinico, masticatore di sigari e avvolto in un poncho. Nella rivisitazione di “Yojimbo” di Akira Kurosawa, il misterioso pistolero arriva a San Miguel, una città di frontiera dilaniata dalla guerra tra due bande rivali di contrabbandieri che terrorizzano i cittadini impoveriti. Il pistolero, soprannominato “Joe”, elabora un piano per eliminare sia i Baxter che i Rojos, mettendoli l’uno contro l’altro in una serie di inganni orchestrati, duelli e scontri mortali.

per pugno dollari remake

LEGGI ANCHE: NETFLIX, I FILM E LE SERIE TV IN USCITA AD APRILE 2024: DA REBEL MOON – PARTE 2 A RIPLEY

le parole del produttore Enzo sisti

I dettagli sul remake di Per un pugno di dollari sono ancora top secret, ma Deadline ipotizza che la lingua del film sarà l’inglese. Al momento non è ancora annunciato il regista, lo sceneggiatore o il cast. Sono entusiasta di collaborare nuovamente con Gianni, dopo aver lavorato con lui su ‘Those About to Die’, e con Simon al remake di questo film classico che ha creato un intero sottogenere cinematografico, dando vita a oltre 500 western europei, ha dichiarato il produttore Enzo Sisti (La passione di Cristo) in una nota.

Sisti, come ci ricorda il portale Comicbook, ha lavorato come line producer in Italia per film come Mission: Impossible III, The American, Avengers: Age of Ultron. Wonder Woman, Aquaman e No Time to Die. Come produttore, i suoi crediti includono Ferrari di Michael Mann, la serie Netflix Ripley. Infine la nuova serie di gladiatori di Roland Emmerich Those About to Die.