Ritratto di un amore è al cinema: le clip esclusive del film

Rosanna Donato

Ritratto di un amore film cinema clip esclusive

Dopo la presentazione in anteprima italiana a Roma come film di apertura della XIV edizione di Italia Rendez-vous, il festival dedicato al cinema francese, il film Ritratto di un amore (titolo originale: Bonnard, Pierre et Marthe) è nei cinema italiani dal 16 maggio 2024 distribuito da I Wonder Pictures, in collaborazione con Unipol Biografilm Collection, che ha diffuso le clip italiane della nuova comédie d’amour diretta da Martin Provost.

Il film Ritratto di un amore è al cinema: la trama e le clip

Già presentato nella sezione Cannes Première 2023, Ritratto di un amore di Provost (regista celebrato per gli originali ritratti femminili raffigurati in La Belle épouse, Sérafine, Violette) racconta la relazione passionale e artistica tra il celebre pittore Pierre Bonnard e la sua compagna ispiratrice, Marthe, interpretati da una formidabile coppia di attori: Vincent Macaigne e Cécile De France

A fine Ottocento, il pittore Pierre Bonnard, le Nabi très japonard, diventa uno dei post-impressionisti più affascinanti del periodo grazie agli intimi ritratti dell’enigmatica Marthe de Méligny, sua musa nonché futura sposa. Per conoscere Bonnard e diventare la sua modella ideale, Maria Boursin (questo il suo vero nome) si finge un’aristocratica italiana in rovina: è il 1893 e da allora entra con il suo corpo in quasi tutti i quadri di Pierre. Pierre Bonnard non sarebbe il grande pittore che tutto il mondo conosce senza l’enigmatica Marthe che occupa, lei sola, più di un terzo della sua opera. 

La sinossi ufficiale recita: “Una passione travolgente, un’unione indissolubile, un amore fuori da ogni schema. Quando il pittore francese Pierre Bonnard – post-impressionista nel giro di Degas e Renoir – incontra Marthe de Méligny, cerca solo una modella disposta a posare per lui. Quello che trova è molto più di una musa: Marthe si rivela un’anima affine, una compagna d’arte e di vita, una donna dallo spirito moderno e indipendente”.

Di seguito le clip italiane esclusive del film:

Il regista Martin Provost

Il celebrato regista Martin Provost (Séraphine, Violette) racconta questa relazione densa di fascino in un film lirico e commovente, una emozionante esplorazione del confine tra arte e vita che ha incantato il festival di Cannes.

Al suo ottavo film, Provost ritrova i temi che gli sono più cari come il rapporto tra vita e creazione, ma soprattutto l’emancipazione femminile e il rapporto delle donne in relazione al mondo dell’arte e delle istituzioni, e li affianca a un doppio ritratto di coppia in una comédie d’amour carica di raffinato e sensuale erotismo che indaga l’amore, la passione, la vita d’artista, dando vita a un’opera di grande sensualità, impregnata di luce e malinconia. 

LEGGI ANCHE: IL REGNO DEL PIANETA DELLE SCIMMIE, LA RECENSIONE DEL FILM IN 5 MOTIVI

Ritratto di un amore è nei cinema dal 16 maggio distribuito da I Wonder Pictures in collaborazione con Unipol Biografilm Collection.

L’immagine di copertina è tratta dal poster ufficiale del film Ritratto di un amore.