Jason Momoa, Zach Braff e Donald Faison omaggiano Flashdance nello spot del Super Bowl

Anna Montesano

Super Bowl Jason Momoa

È ufficialmente iniziata la settimana del Super Bowl, il che significa che presto saremo inondati di spot con star hollywoodiane. La prima è Jason Momoa, che insieme a Zach Braff e Donald Faison è protagonista di uno spot pubblicitario del Super Bowl di T-Mobile. Dopo quella del 2023, T-Mobile dunque porta in scena una nuova reunion di Scrubs in uno spot ideato per il Super Bowl i due attori, indimenticabili protagonisti di J.D. e Turk, ballano, insieme a Jason Momoa, una versione molto originale di Flashdance.

Jason Momoa si scatena sulle note di Flashdance nel nuovo spot del Super Bowl

Nello spot di T-Mobile del Super Bowl, vediamo i due attori Zach Braff e Donald Faison che tornano a bussare alle porte delle celebrità per pubblicizzare T-Mobile Home Internet. La porta alla quale bussano, con tanto di spuntino alla mano, è proprio quella di Jason Momoa. I due sono pronti a guardare il Super Bowl con lui ma Momoa li avvisa che la connessione Internet non va e sta aspettando che arrivi il tecnico della TV via cavo.

Braff e Faison iniziano allora a cantare sulle note di Flashdance…What A Feeling di Irene Cara per convincere Aquaman a tagliare il cavo e passare da Internet via cavo a T-Mobile Home Internet con 5G. È solo l’inizio di una performance che lascia senza fiato: se le due star di Scrubs iniziano anche a muovere qualche passo, è Momoa lasciare di stucco con una vera e propria performance. La star di Aquaman si lascia andare a salti acrobatici e intonando note impossibili; poi, sul finale, replica anche l’iconica scena in cui la protagonista di Flashdance si fa cadere addosso un secchio d’acqua.

Leggi anche: Aquaman e il Regno Perduto: la recensione del film con Jason Momoa in 5 motivi

Jason Momoa e il successo di Aquaman 2

Lo spot del Super Bowl, creato in collaborazione con Panay Films, andrà in onda nel quarto trimestre del Super Bowl. Insieme a loro nello spot con una breve apparizione c’è Jennifer Beals.

Ricordiamo che di recente Jason Momoa è arrivato al cinema con il secondo capitolo di Aquaman. Dopo aver fallito il colpo al botteghino di Natale con un weekend di quattro giorni da 40 milioni di dollari, Aquaman e il Regno Perduto, come riporta Comicbook, ha ufficialmente superato i 400 milioni di dollari al botteghino globale, sorpassando The Flash della scorsa estate e Black Adam di Dwayne Johnson, e diventando il film DC Extended Universe con i maggiori incassi dai tempi dell’originale Aquaman.

Foto in copertina tratta dal video dello spot del Super Bowl