True Detective 4, come finisce il quarto episodio

Anna Montesano

True Detective quinta stagione

Il quarto episodio di True Detective 4 ha dato una svolta netta alla storia attraverso il suo inquietante finale, ma quali sono le curiosità al riguardo? La serie TV targata HBO ci ha trasportati sin dall’inizio in una ‘città oscura’, perché ambientata in Alaska, dove alcuni giorni l’anno vivono la notte polare, ovvero una notte che continua ininterrottamente per oltre 60 giorni. Si credeva dunque derivasse da qui l’appellativo di ‘Night country’ dato alla quarta stagione, ma il finale del quarto episodio di True Detective 4 ha confermato che non è soltanto per questo.

Cosa accade nel finale del quarto episodio

ATTENZIONE: l’articolo contiene spoiler importanti sul quarto episodio di True Detective: Night country

Molte sono le curiosità sul finale di True Detective 4, ma partiamo prima col scoprire cos’è accaduto. Le indagini degli agenti Danvers e Navarro portano alla scoperta di un altro uomo, Otis Heiss, che ha subito lesioni simili ai ricercatori TSALAL anni prima. Un uomo che tuttavia risulta introvabile. Intanto alcuni pescatori del luogo avvistano un uomo con la stessa giacca rosa di Annie. Si presume dunque sia Raymond Clark, ricercato come possibile assassino della donna e degli altri scienziati.

L’inseguimento porta le due agenti all’interno di una draga abbandonata, ma qui Danvers e Navarro si dividono. Se la prima segue l’uomo, che alla loro vista inizia a scappare, la seconda viene attratta dalla visione di un corpo che galleggia esanime nell’acqua, lo stesso che vedeva sua sorella Jules, che a metà episodio si toglie la vita proprio a causa di queste visioni. Davners raggiunge l’uomo ma scopre che non è Clark, bensì Otis Heiss. Danvers lo interroga su Clark, chiedendogli dov’è andato e lui fa una rivelazione agghiacciante: Se n’è andato, è tornato a nascondersi. Si nasconde nel paese della notte. Siamo tutti nel paese della notte adesso.

Leggi anche: Succession, J. Smith-Cameron vorrebbe uno spin-off sul suo personaggio: la richiesta a HBO

Il significato e le curiosità del finale del quarto episodio di True Detective 4

Intanto Navarro ha un’altra visione: lo stesso terribile fantasma che le urla contro. A farci capire che la visione non è frutto della sua immaginazione è il fatto che, quando Danvers poi la ritrova, vede che l’agente ha un orecchio che sanguina, proprio per la potenza dell’urlo. Il finale del quarto episodio True Detective 4 non solo caratterizza una svolta nella serie, che assume da questo punto una chiara connotazione paranormale che non è legata solamente a presunte visioni, ma ci porta anche a capire che l’appellativo di “Night Country”, come suggerisce Comicbook, non è solo un titolo attraente, bensì qualcosa legato al tratto oscuro della serie e del segreto che nasconde. Qualcosa che, secondo i segnali lanciati, presto potrebbe mietere un’altra vittima: proprio l’agente Navarro.

Foto in copertina tratta dal profilo Instagram ufficiale di True Detective