Mary & George, la recensione del primo episodio della serie TV

Anna Montesano

Updated on:

Mary & George recensione Nicholas Galitzine scene di sesso serie Tv

Abbiamo visto il primo episodio di Mary & George, la nuova serie TV di Sky, e siamo pronti a darvi la nostra recensione. Composta da sette episodi, rilasciati settimanalmente, la serie vanta un cast composto dalla vincitrice del premio Oscar e del BAFTA Julianne Moore, Nicholas Galitzine e Tony Curran. È ispirata alla storia d’amore fra il re di Scozia Giacomo VI e il suo amante George Villiers. Detto questo, vale però la pena vedere Mary & George? Ecco cosa ne pensiamo.

Mary & George: di cosa parla la serie TV?

Prima della nostra recensione del primo episodio di Mary & George, ricordiamo brevemente di cosa parla la serie TV. Partiamo col chiarire che lo show di ambientazione storica è ispirato alla storia vera di Mary Villiers, che a partire dal 1592 fece del suo bellissimo figlio George, suo secondogenito, l’uomo perfetto per sedurre il Re Giacomo I. Lo scopo era quello di entrare a corte, assumendo influenza e potere, che effettivamente ottennero. La serie TV parte, dunque, dalle stesse premesse: la Mary Villiers di Julianne Moore apre il racconto dando alla luce, senza particolare gioia, il suo secondogenito.

Mary & George recensione

La donna è infatti convinta che l’unico figlio degno di valore è il primogenito, che erediterà i beni del padre. Quando però si accorge che George (a cui dà lo stesso nome del padre) è dotato di grazia e bellezza, decide di mandarlo a Parigi per imparare tutte le arti che possano fare di lui un perfetto gentiluomo. A Parigi, George inizia però anche a scoprire i piaceri del sesso. Tornato in Inghilterra, acconsente ai piani della madre e riesce ad ottenere ciò che lei desidera: il potere. Però, più George diventa potente, più il suo rapporto con la madre si incrina. Quale sarà il finale di questa vicenda?

LEGGI ANCHE: RIPLEY: LA RECENSIONE DEL PRIMO EPISODIO DELLA SERIE TV NETFLIX

Mary & George: la recensione del primo episodio della serie TV Sky

I pregi e perché vederla

una storia vera e un’affascinante madre pronta a tutto

E arriviamo, dunque, alla nostra recensione di Mary & George, partendo proprio dal primo punto a favore: il fatto che la serie TV sia ispirata a fatti realmente accaduti. Questa storia appare talmente incredibile che scoprire che si tratta di verità storiche rende tutto ancor più affascinante. Julianne Moore, d’altronde, sembra quasi divertita e altrettanto affascinata dall’interpretare questa donna pronta a tutto per il potere. Una donna che è disposta anche a usare suo figlio semplicemente come un mezzo per raggiungere il suo scopo e nient’altro. Una madre la cui lucidità è tale da comprendere che lui e solo lui, tra quattro figli, ha le capacità per assicurarle il successo. La resa sulla scena è, di conseguenza, molto credibile.

Scenografia, ambientazione, costumi e personaggi: un grande potenziale in scena

Altro pregio della serie TV Mary & George, dopo la visione del primo episodio, sono sicuramente costumi, scenografie e ambientazioni. Siamo immersi sin dai primi istanti nell’atmosfera del tempo: le luci più soffuse, ma non troppo scure, i colori mai troppo accesi ma eleganti, gli abiti impeccabili. Da questo punto di vista, non c’è alcuna sbavatura. Sono poi i personaggi ad impreziosire gli abiti e ad adattarsi bene alle scenografia. I protagonisti – madre, figlio e re – sono sicuramente i più forti della scena, donandole quel pizzico di carattere in più.

Non solo scene esplicite…

E a proposito di scene, se la presenza di sequenze di sess (anche abbastanza esplicite) è molto assidua, non va tuttavia centralizzata. A sostenere la trama c’è, infatti, una serie di intrecci non complicati ma efficaci. Belle, poi, le scene più drammatiche: basti pensare a quella del parto di George, o quella in cui, pochi minuti dopo, lo ritroviamo impiccato a un albero.

LEGGI ANCHE: NELL – RINNEGATA: LA RECENSIONE DEL PRIMO EPISODIO DELLA SERIE TV DISNEY+

La recensione del primo episodio di Mary & George

Cosa non ci è piaciuto

Il primo episodio promette così tanto che ci viene da porci una domanda: la miniserie saprà mantenere le aspettative? E, soprattutto, saprà superare quel velo superficiale che sì, va bene nel primo episodio, ma poi stanca in quelli successivi? Mary & George saprà, infine, andare oltre il mero desiderio di potere a tutti i costi di Mary e le scene esplicite che vedono protagonista George? Magari mostrandoci se c’è altro dietro questo particolare rapporto madre-figlio? Una serie di punti interrogativi che, più che un aspetto a sfavore della serie TV, alimentano la curiosità sul seguito della storia.

Vale la pena vedere La serie?

Alla luce di quanto scritto poco sopra, è chiaro che consigliamo assolutamente la visione della serie TV Mary & George. Premesse e aspettative rimangono, infatti, molto alte.

Immagine nell’articolo tratte dal profilo Instagram di SkyTv.