Bob Iger: “Marvel distribuirà non più di tre film e due serie TV all’anno. Ecco perché”

Anna Montesano

Bob Iger Marvel

Bob Iger ha un obiettivo preciso per i prossimi mesi: ridurre la produzione di film e serie TV legati al mondo Marvel. Il CEO della Disney ha dichiarato che la società vuole placare i ritmi di espansione dell’Universo Marvel, riducendo il numero di serie TV Marvel a due all’anno e la produzione cinematografica a non più di tre film all’anno.

Diminuiscono le produzioni marvel tra film e serie TV: bob iger spiega perché

Ma qual è il motivo di questa inaspettata decisione? Bob Iger ha affermato che questa missione è in realtà una strategia complessiva della Disney per concentrarsi sulla qualità del prodotto più che sulla quantità delle uscite. Una strategia particolarmente vera con la Marvel, ha sottolineato Iger.

Diminuiremo lentamente il volume e passeremo probabilmente a circa due serie TV all’anno invece di quelle che erano diventate quattro e ridurremo la nostra produzione cinematografica da forse quattro all’anno a due, o un massimo di tre, ha detto il CEO della Disney durante la comunicazione degli utili trimestrali della società, come riportato da Variety. Quindi ha aggiunto: Stiamo lavorando duramente su questo percorso.

LEGGI ANCHE: DEADPOOL & WOLVERINE: ADRENALINA ALLE STELLE NEL NUOVO SPOT DEL FILM

le anticipazioni di bob iger sulle prossime uscite

Iger, nel corso delle sue comunicazioni, ha poi aggiunto che la Marvel ha un paio di buoni film nel 2025. Poi ci stiamo dirigendo verso altri ‘Avengers’, di cui siamo estremamente entusiasti. Si è detto dunque soddisfatto di questa nuova piega: Nel complesso, mi sento benissimo con il programma. È qualcosa su cui mi sono impegnato a dedicare sempre più tempo. Ho una grande fiducia nel team e l’IP che stiamo estraendo, compresi tutti i sequel che stiamo realizzando, non è secondo a nessuno.

Una scelta, questa, che di certo dividerà i fan della Marvel. Da una parte coloro d’accordo con la scelta di puntare più sulla qualità e meno sulla quantità, dall’altra quelli tristi di assistere ad un numero minore di nuovi spettacoli.

Immagine in copertina tratta dal logo ufficiale Marvel.