Poppy Playtime, il videogioco diventa un film horror prodotto da Legendary

Anna Montesano

Poppy Playtime film

Il celebre videogioco Poppy Playtime diventerà un film live-action. Battendo diverse offerte della concorrenza, la Legendary ha concluso un accordo molto combattuto con Mob Entertainment, ottenendo così il via libera per sviluppare e produrre l’ambito adattamento cinematografico.

Poppy Playtime diventa un film: cosa sappiamo

Poppy Playtime è un videogioco horror con protagonista un giocattolo trasformato in mostro. Con un mix tra Willy Wonka, Toy Story e Gremlins, il gameplay in prima persona vede il giocatore agire nei panni di un ex dipendente di una marca di giocattoli che, grazie a una lettera criptica, viene riportato in una struttura abbandonata. Qui scopre che questa è diventa la casa di una serie di giocattoli, tra cui Huggy Wuggy, Mommy Long Legs e CatNap, che hanno preso vita propria. I giocatori devono decifrare indizi, risolvere enigmi e utilizzare gadget per svelare il mistero e uscirne vivi.

Legendary si ispirerà alla storia originale di Poppy Playtime per sviluppare e produrre il film insieme a Don Murphy e Susan Montford di Mob Entertainment e Angry Films, che hanno recentemente terminato le riprese del film horror Faces of Death per la compagnia. Come sottolinea HollywoodReporter, si tratta della terza collaborazione tra Legendary e Murphy.

LEGGI ANCHE: CLUEDO: IL CELEBRE GIOCO DA TAVOLO DARÀ VITA A SERIE TV E FILM

Il gioco

Il primo capitolo del franchise ha debuttato nel 2021, ottenendo grande popolarità e successo in tutto il mondo. Il che anticipa ciò che potrebbe accadere ora con il live-action.

Mob Entertainment descrive così il gioco di Poppy Playtime: Devi rimanere vivo in questa avventura horror/puzzle. Cerca di sopravvivere ai giocattoli vendicativi che ti aspettano nella fabbrica di giocattoli abbandonata. Usate il vostro GrabPack per violare i circuiti elettrici o per prendere qualsiasi cosa da lontano. Esplorate la misteriosa struttura… e non fatevi prendere.

Immagine in copertina tratta dal profilo Instagram PoppyPlaytime.co.