Il Regno del Pianeta delle scimmie, confermata la classificazione PG-13: ecco perché

Anna Montesano

Regno pianeta scimmie classificazione

Arriva la conferma della classificazione del film Il Regno del Pianeta delle scimmie. La pellicola, in arrivo nei cinema a maggio, è classificato PG-13, dunque la visione da parte dei minori di 13 anni è consigliata con la presenza di un adulto. Questo perché il film presenta sequenze intense di violenza/azione fantascientifica.

La classificazione de Il regno del pianeta delle scimmie e il cast completo

Il film Il Regno del Pianeta delle scimmie, atteso film della celebre saga, ha dunque una classificazione più adatta alla famiglia. Secondo un nuovo elenco, riportato da ComicBook, la Motion Picture Association ha ritenuto più adatta alla pellicola la valutazione PG-13, che è comunque affine a quella ricevuta dagli altri film della serie. Ricordiamo che questo nuovo capitolo uscirà nei cinema il 10 maggio di quest’anno, dunque tra meno di un mese.

Il cast di Il regno del pianeta delle scimmie è composto da Owen Teague (IT) nel ruolo di Noa, una giovane scimpanzé. Nel film è affiancato da Kevin Duran (Locke & Key) nei panni di Proximus Caesar, un potente capo che si è appropriato della tecnologia umana. C’è ancora Travis Jeffery nel ruolo di Anaya; Lydia Peckham nel ruolo di Soona, una femmina di scimpanzé e amica di Noa. Neil Sandilands nel ruolo di Koro; Peter Macon nel ruolo di Raka. Infine Freya Allan (The Witcher) nei panni di Mae, uno dei pochi personaggi umani ad apparire nel film.

LEGGI ANCHE: IL REGNO DEL PIANETA DELLE SCIMMIE: IL TRAILER IMAX DI 3 MINUTI E IL LEGAME COL FILM ORIGINALE

di cosa parla Il film

Il regno del pianeta delle scimmie è diretto da Wes Ball e scritto da Josh Friedman, Rick Jaffa, Amanda Silver e Patrick Aison. La sinossi de Il Regno del Pianeta delle Scimmie recita: Anni dopo gli eventi di The War – Il pianeta delle scimmie, molti clan di scimmie sono emersi nell’oasi in cui Cesare condusse i suoi compagni scimmie, mentre gli umani sono regrediti ad uno stato selvaggio. Un leader scimmia impedisce gli insegnamenti di Cesare per schiavizzare altri clan alla ricerca delle ultime tracce di una tecnologia umana segreta, mentre un’altra scimmia (Owen Teague) intraprende un viaggio per trovare la libertà insieme a una ragazza umana. Si tratta di Cornelius, lo scimpanzé figlio di Cesare.

Immagine in copertina tratta dal poster ufficiale de Il Regno del pianeta delle scimmie (fonte Instagram).