Road House: lo sceneggiatore del film del 1989 fa causa ad Amazon per violazione di copyright nel remake

Anna Montesano

Road House 2 Conor McGregor film su Amazon Prime Video

Lo sceneggiatore del film Road House del 1989 ha deciso di fare causa alla Metro Goldwyn Mayer Studios e alla casa madre Amazon Studios per violazione del copyright. Secondo il portale Variety, R. Lance Hill – che usa lo pseudonimo David Lee Henry – sostiene nella sua causa legale che Amazon ha ignorato i suoi reclami in merito ai diritti del suo copione originale ed ha invece proseguito i lavori per il remake di Road House con protagonista Jake Gyllenhaal, che debutterà il 21 marzo su Prime Video.

Road House, l’accusa di R. Lance Hill ad Amazon

Secondo i dettagli della causa legale, Hill sostiene che nel 2021 ha presentato una petizione presso l’Ufficio del copyright degli Stati Uniti chiedendo che il copyright di Road House tornasse a lui una volta scaduto il reclamo della United Artists nel novembre 2023. La causa sostiene anche che Amazon abbia ignorato le rivendicazioni, procedendo con il film e utilizzando addirittura l’intelligenza artificiale per replicare le voci degli attori del film al fine di completare il doppiaggio durante lo sciopero SAG-AFTRA in modo da poter finire il film prima della scadenza del 10 novembre. Hill sostiene che i lavori su Road House non siano stati effettivamente completati fino a gennaio 2024, mesi dopo la scadenza del copyright.

Road House Amazon prime video

L’11 novembre 2023, il copyright del copione è quindi legalmente tornato a Hill ai sensi del Copyright Act. Tuttavia, contrariamente al diritto fondamentale di terminazione autoriale dell’atto, gli imputati hanno rifiutato di riconoscere la terminazione legale di Hill, recita la causa. Invece, gli imputati hanno proseguito con la produzione di un remake del film del 1989 derivato dal copione di Hill.

LEGGI ANCHE: ROAD HOUSE: ANCHE POST MALONE NEI POSTER DEL REMAKE DI PRIME VIDEO

La replica alle accuse

Amazon nega l’uso di IA nella realizzazione di Road House e ha definito la causa di Hill senza merito in una dichiarazione.

La causa legale presentata da R. Lance Hill riguardo a Road House oggi è completamente priva di merito e numerose accuse sono categoricamente false. Il film non utilizza alcuna IA al posto delle voci degli attori. Non vediamo l’ora di difenderci da queste accuse, recita la dichiarazione.

Intanto, la descrizione del remake di Road House su Prime Video recita: In questa reinterpretazione adrenalinica del classico cult degli anni ’80, l’ex combattente UFC Dalton (Jake Gyllenhaal) accetta un lavoro come buttafuori in un roadhouse delle Florida Keys, solo per scoprire che questo paradiso non è tutto ciò che sembra.