Silent Night, Joel Kinnaman voleva stare muto per tutto il periodo delle riprese

Rosanna Donato

Updated on:

Silent Night Joel Kinnaman

Joel Kinnaman, visto di recente in The Suicide Squad, è il protagonista di Silent Night – Il silenzio della vendetta, il nuovo film di John Woo che arriverà nei cinema il prossimo 1 dicembre. Durante un’apparizione al The Tonight Show, l’attore ha dichiarato di aver provato a restare in silenzio per tutto il periodo delle riprese – due lunghi mesi – così da riuscire a mettersi nei panni di un uomo che non parla mai. Seguire questo metodo però è stato molto difficile: Kinnaman ha deciso di riprendere a comunicare con gli altri poco dopo il suo arrivo sul set.

Joel Kinnaman in Silent Night

Joel Kinnaman ha affermato di aver provato a “seguire questo metodo” sul set e al di fuori di esso e ha ricordato le parole dette alla sua fidanzata, Kelly Gale: “Ascolta, sarà dura per la nostra relazione. Non parlerò per l’intera durata delle riprese e non parlerò nemmeno con te. Quindi non avremo alcuna comunicazione”. La donna non era molto entusiasta di tale decisione, quindi la coppia ha scelto di consultare il proprio terapista relazionale, il quale a sua volta pensava che non fosse una buona idea. Tuttavia, la Gale ha deciso di sostenere il fidanzato, dicendogli: “Questo è un sacrificio che farò. Troveremo un modo per farcela insieme”.

Kinnaman ha poi spiegato come è andata a finire: “Inizia il primo giorno di riprese. Salgo in macchina e resto in rigoroso silenzio per tutta la durata del viaggio fino al set. Poi entro nella roulotte del trucco e vedo che tutti sono in giro a parlare. Io sono seduto lì, muto, guardo le persone interagire tra loro e mi dico: ‘Se non parlo per sei settimane…’ Quindi ho iniziato a dialogare”.

Leggi anche: Mission Impossible Dead Reckoning – Parte 1, la recensione dell’edizione Blu-ray 4K UHD

La trama del film

Oltre a Kinnaman, la pellicola scritta da Robert Archer Lynn vede nel cast Scott Mescudi, Harold Torres e Catalina Sandino Moreno. Di seguito vi ricordiamo la descrizione ufficiale del film, riportata da ComicBook: “Dal leggendario regista John Woo e dal produttore di John Wick arriva questa cruda storia di vendetta di un padre tormentato (Joel Kinnaman) che assiste impotente alla morte del suo giovane figlio quando viene coinvolto nel fuoco incrociato di una banda nel giorno della vigilia di Natale. Mentre si sta riprendendo da una ferita che gli costa la voce, l’uomo fa della vendetta la missione della sua vita, addestrandosi per punire gli assassini del figlio. Silent Night ridefinisce il genere d’azione con una narrazione viscerale e da brividi”.

L’immagine di copertina è tratta dal poster ufficiale del film.