Topolino, un nuovo film horror basato su Steamboat Willie è in lavorazione

Rosanna Donato

topolino film horror lamorte

Il 2024 sembra essere l’anno delle parodie ispirate ai personaggi Disney di pubblico dominio: il regista Stephen LaMorte ha annunciato il suo nuovo film horror, basato su Steamboat Willie, con protagonista Topolino. Dopo il successo di The Mean One nel 2022, una versione spaventosa del Grinch, il cineasta si lancia ora nella regia di una sanguinosa caccia del topo sadico, che si trasforma in un incubo per gli ignari passeggeri a bordo del suo traghetto. La produzione del film, ancora senza titolo ufficiale, è già cominciata, promettendo una nuova visione contorta e spaventosa del classico personaggio.

Il nuovo film horror di Stephen LaMorte su Topolino

Il regista LaMorte ha dichiarato che Steamboat Willie, nonostante la sua immagine allegra, nasconde un potenziale di puro terrore. Il film, atteso con ansia dal pubblico e dai fan di Topolino, rappresenta un progetto a lungo sognato dal regista, desideroso di rivelare al mondo questa versione distorta dell’amato personaggio Disney. LaMorte, un esperto per quanto riguarda parodie horror su soggetti di pubblico dominio, promette di offrire un’esperienza unica in grado di trasformare la gioia dell’originale in “puro e sfrenato terrore”. Queste le sue parole:

Steamboat Willie ha portato gioia a molte generazioni, ma sotto quell’aspetto allegro si nasconde un potenziale di puro e sfrenato terrore.

Leggi anche: Miami Vice in Blu-ray: quando il crime diventa cinema (recensione)

Le parole della Disney

Come ricorda ComicBook, nonostante la popolarità delle parodie, la Disney rimane ferma nella difesa dei propri diritti d’autore. La società ha rilasciato una dichiarazione chiarificatrice, sottolineando che le versioni più moderne di Topolino e dei suoi amici rimarranno fuori dal dominio pubblico. Quanto detto dalla Casa di Produzione mette in evidenza l’importanza di preservare l’associazione di Topolino con le autentiche storie ed esperienze Disney, che assicura: “Il personaggio continuerà a giocare un ruolo di primo piano nella narrativa aziendale, nei parchi a tema e nel merchandise“.

“Fin dalla prima apparizione di Topolino nel cortometraggio Steamboat Willie del 1928, le persone hanno associato il personaggio alle storie, alle esperienze e ai prodotti autentici della Disney”, ha affermato in passato il portavoce della società madre. “Ciò non cambierà quando scadrà il copyright del film Steamboat Willie”. Quest’ultimo ha poi aggiunto:

Continueremo, ovviamente, a proteggere i nostri diritti sulle versioni più moderne di Topolino e altre opere che rimangono soggette a copyright, e lavoreremo per salvaguardare la confusione dei consumatori causata da usi non autorizzati di Topolino e degli altri nostri personaggi iconici.

Dopo il recente trailer di Mickey’s Mouse Trap, la tendenza a realizzare reinterpretazioni horror degli iconici personaggi Disney continua con il nuovo film di Stephen LaMorte. Ora resta solo da vedere quanti altri progetti riguardanti il mondo di Steamboat Willie emergeranno nel corso del 2024, mantenendo così viva l’onda di terrore in stile Disney.

L’immagine di copertina è tratta dal poster ufficiale di Steamboat Willie.