Watch Dogs, al via le riprese del film ispirato al celebre gioco: tutti gli aggiornamenti

Anna Montesano

Watch dogs film

È ufficialmente iniziata la produzione del film su Watch Dogs, adattamento in film del popolare gioco Ubisoft. In un post pubblicato sui social media, proprio Ubisoft ha condiviso uno sguardo al ciak per il film, che sarà diretto da Mathieu Turi e girato dal direttore della fotografia Daniele Massaccesi. Il gioco d’azione e avventura è stato rilasciato per la prima volta nel 2014 con due sequel nel 2016 e nel 2020, oltre a molteplici libri tie-in e miniserie a fumetti ambientate nell’universo dei giochi. Non si sa molto del film, che proviene da New Regency e vede come protagonisti il ​​veterano di Hunger Games Tom Blyth e Sophie Wilde di Talk To Me.

watch dogs, chi sono i protagonisti del film?

Tom Blyth, che interpreta il protagonista maschile, è apparso di recente in The Hunger Games: La ballata dell’usignolo e del serpente, in cui ha interpretato Coriolanus Snow, un ruolo precedentemente interpretato dal defunto Donald Sutherland nella trilogia originale di Hunger Games. È apparso anche in Robin Hood del 2010 (con Russell Crowe nel ruolo del titolo) e in Robin Hood, uno spettacolo MGM+ di cui è protagonista dal 2022. Wilde è noto soprattutto per Talk To Me, ma in precedenza è apparso anche in You Don’t Know Me, Boy Swallows Universe e Everything Now .

Il film è diretto da Mathieu Turi (Hostile, The Deep Dark) con una sceneggiatura originale di Christie LeBlanc (Oxygen di Netflix). Yariv Milchan e Natalie Lehmann stanno producendo il progetto per New Regency Pictures con Margaret Boykin per Ubisoft Film & Television.

LEGGI ANCHE: DONALD SUTHERLAND È MORTO: ADDIO ALL’ATTORE PREMIO OSCAR STAR DI HUNGER GAMES E MASH

la sinossi del videogioco

In attesa dei primi dettagli della trama del film, ecco la sinossi del gioco Watch Dogs, come riportata da comicbook: Il popolare gioco è ambientato in versioni romanzate di città reali, in vari momenti, e segue diversi protagonisti hacker che, pur avendo obiettivi diversi da raggiungere, si ritrovano coinvolti con gli inferi criminali delle rispettive città. Gli antagonisti sono solitamente aziende corrotte, boss della malavita e hacker rivali che sfruttano il ctOS (sistema operativo centrale), una rete informatica fittizia che collega tutti i dispositivi elettronici di una città in un unico sistema e memorizza le informazioni personali della maggior parte dei cittadini. Il giocatore ha anche accesso al ctOS, che può essere utilizzato per controllare vari dispositivi per assisterli in combattimento, furtività o risoluzione di enigmi.