Ghost Dog – Il codice del Samurai: le curiosità e il blu-ray del film con Forest Whitaker

Anna Montesano

Ghost Dog Il codice del Samurai

Ghost Dog – Il codice del Samurai è un film diretto da Jim Jarmusch che mescola elementi del cinema noir, del samurai e del gangster movie. Uscita nel 1999, la pellicola racconta la vita di Ghost Dog, un assassino a contratto che vive seguendo i precetti del codice samurai. Il film è infatti fortemente influenzato dalla cultura e dalla filosofia giapponese. Il personaggio di Ghost Dog si ispira infatti al codice d’onore dei samurai, sottolineando l’importanza del rispetto e sacrificio. Ad interpretarlo è Forest Whitaker, attore che ha conquistato il Golden Globe e l’Oscar per L’ultimo re di Scozia.

Ghost Dog – Il codice del Samurai: la trama

Ghost Dog – Il codice del Samurai racconta la storia di un assassino solitario che vive nel cuore di una città americana senza nome. Il protagonista è legato da un patto con un anziano boss mafioso di origini italo-americane, Louie (interpretato da John Tormey), che lo assume per svolgere i suoi sporchi lavori. Quando però una di queste missioni finisce male, Ghost Dog diventa il bersaglio della stessa organizzazione criminale che una volta serviva.

La caccia all’uomo che si scatena contro Ghost Dog mette a dura prova il suo codice samurai e quello che diventa un vero e proprio viaggio spirituale. L’uomo cerca infatti di sopravvivere e di dare un senso alla propria esistenza in un ambiente spietato, fatto di tradimenti, alleanze improbabili e riflessioni sulla vita e sulla morte.

Leggi anche: Captive State, la recensione del film Blu-ray in 5 Motivi

6 curiosità sul film

Tante sono le curiosità sul film Ghost Dog – Il codice del Samurai.

  • La prima curiosità che vogliamo sottolineare è la forte influenza che la cultura e la filosofia giapponese ha sul film di Jim Jarmusch. Ghost Dog è un personaggio che fa suoi i valori della lealtà e del sacrificio come solo la cultura giapponese, e i samurai in modo particolare, riesce a fare. Questo rende la pellicola un vero e proprio viaggio interiore oltre che un’avvincente avventura ricca d’azione.
  • Il film si avvale della collaborazione con RZA dei Wu-Tang Clan. Il famoso rapper e produttore musicale ha infatti composto la colonna sonora del film. La sua partecipazione ha contribuito a creare un’atmosfera unica e suggestiva, fusa con i toni del cinema noir e del gangster movie.
  • La storia di Ghost Dog – Il codice del Samurai è tratta dal romanzo Rashomon di Ryūnosuke Akutagawa. Il libro è una raccolta di racconti che esplora la natura umana e presenta temi che sono centrali anche all’interno del film, come la lealtà, la verità e l’onore.
  • Elemento molto particolare del film è il metodo di comunicazione del protagonista. Ghost Dog usa i piccioni viaggiatori per inviare informazioni. Un elemento che rende ancor più unico il personaggio, dandogli un ulteriore tratto distintivo nella narrazione.
  • Altra curiosità sul film è che si tratta di una pellicola ricca di omaggi e riferimenti al cinema, oltre che alla letteratura e alla cultura popolare. Jim Jarmusch porta in scena molti elementi cinematografici che l’hanno negli anni plasmato e influenzato.
  • Per prepararsi al ruolo di Ghost Dog, Forest Whitaker ha studiato le arti marziali insieme a veri maestri samurai. Da loro ha imparato non solo il combattimento, ma è riuscito ad entrare nella filosofia samurai. Un impegno che ben si riflette nell’interpretazione del protagonista.

L’edizione in Blu-ray di CG Entertainment di Ghost Dog – Il Codice dei Samurai

L’edizione di Ghost Dog – Il codice del Samurai è imperdibile per gli amanti del cinema. Il Blu-ray 4K UHD HDR 10 di CG Entertainment offre una qualità visiva straordinaria, portando ogni dettaglio del film alla vita con una nitidezza e una brillantezza sorprendenti.

Ghost Dog Il codice del Samurai

Confezionato in un elegante formato Digipack, l’edizione presenta anche un artwork alternativo all’interno, che aggiunge un tocco di originalità e stile al prodotto. Ogni copia è numerata, il che rende ogni pezzo unico e prezioso per i collezionisti. Inoltre, il nome dei partecipanti al crowdfunding è accuratamente incluso, il che contribuisce a riconoscere il sostegno della community che ha reso possibile questo progetto.

Il booklet testuale e fotografico di 24 pagine, curato da Elisa Baldini, arricchisce ulteriormente l’esperienza offrendo approfondimenti e dietro le quinte del film. Tra gli extra, gli appassionati troveranno le scene tagliate che approfondiscono ulteriormente la trama e la caratterizzazione dei personaggi, insieme a Ghost Dog – The Odyssey che offre uno sguardo più profondo nel mondo del film. Infine, l’edizione include l’originale trailer e trailer aggiuntivi, utili a completare un’esperienza cinematografica immersiva per gli spettatori.


Leggi anche: CG Entertainment: novità Home Video Dicembre 2023

Per maggiori informazioni circa l’edizione Home Video Blu-ray dedicata a Ghost Dog – Il codice del Samurai, vi invitiamo a visitare la pagina del prodotto sul sito ufficiale CG Entertainment.